Italiana Assicurazioni Neapolis Marathon – si entra nel vivo, inaugurato il Villaggio

Domani Fast Walk e presentazione top atleti, il 23 ottobre la gara per 2.000 atleti. Il Comune di Napoli ha predisposto il dispositivo di circolazione dalle 7.30 alle 13.30

Con il taglio del nastro al Villaggio allestito in piazza del Plebiscito, è cominciato il conto alla rovescia che porterà domenica 23 ottobre alla disputa della seconda edizione della Italiana Assicurazioni Neapolis Marathon, la competizione internazionale che ha riportato la tradizionale gara sulla distanza dei 42,195 km nella città di Partenope. Una festa partita in grande stile, con la cerimonia che ha visto la partecipazione tra gli altri del vicecomandante del quartier generale di Napoli della Marina Militare di Napoli, Alfredo Arvizzigno, e il presidente della Ssd Neapolis Marathon, Maurizio Marino.

Tante le iniziative in programma nel fine settimana, con al centro sport e salute, i due temi centrali del Villaggio. Domani si parte con l’attesa Fast Walk (partenza alle 8), già sold out da diverse settimane: dieci chilometri più tre di passaggi speciali che toccheranno luoghi di grande fascino come il museo Mann, l’area a ridosso di Napoli sotterranea, Palazzo Reale e diversi vicoli caratteristici. Una camminata guidata, non competitiva, ad andatura sportiva di circa 4 km orari. Alle 11, presso l’area hospitality di piazza del Plebiscito è in programma la tavola rotonda sul tema “Sport, cibo e salute”: ad introdurre i lavori, moderati da Alfredo Pagano (presidente emerito della Neapolis Marathon), sarà il presidente della Ssd Neapolis Marathon, Maurizio Marino. A seguire i saluti di Emanuela Ferrante (assessore allo Sport del Comune di Napoli), Sergio Roncelli (presidente Coni Campania), Angelo Pezzullo (presidente del Panathlon Napoli) e Adolfo Lorusso (presidente Neapolis Panathlon). Sarà poi la volta dei relatori: Gennarino Masiello (vicepresidente nazionale di Coldiretti) parlerà de “Il cibo sintetico: minaccia per la salute e la biodiversità”; Maurizio Marassi (medico sportivo e dietologo) affronterà il tema “La dieta ed integrazione nell’atleta dilettante”; Francesco Schillirò (governatore Area 11 Panathlon) invece argomenterà su “L’attività sportiva: effetti sulla gestione e costi della sanità”.

Alle 14 infine il Gran Caffè Gambrinus ospiterà la presentazione dei top atleti iscritti alla seconda edizione della Italiana Assicurazioni Neapolis Marathon e Italiana Assicurazioni Neapolis Half. Maratona, mezza maratona e Sea Run (non competitiva di 8 km) partiranno invece da piazza del Plebiscito domenica 23 ottobre alle 8.30: 2.000 atleti che coloreranno a festa le strade di Napoli.

A tal proposito, il Comune ha predisposto un provvedimento legato alla circolazione per la giornata di domenica. Di seguito riportiamo il comunicato diramato dall’ufficio stampa dell’ente: 

“Per consentire il regolare svolgimento della manifestazione podistica Neapolis Marathon, prevista per domenica 23 ottobre, è stato istituito un particolare dispositivo di circolazione dalle ore 7,30 alle ore 13,30 e comunque fino a cessata esigenza. Istituire il divieto di transito veicolare nelle strade di seguito elencate:

a) via Cesario Console, via Nazario Sauro, via Partenope, via F. Caracciolo, viale Anton Dohrn, piazza della Repubblica, viale Antonio Gramsci, via Sannazaro, via Ammiraglio Ferdinando Acton, via Cristoforo Colombo, via Nuova Marina, via Amerigo Vespucci, rotatoria itersezione volta/Vespucci/Lucci, via Alessandro Volta, via Alcide De Gasperi, via Agostino Depretis, piazza Bovio, corso Umberto I, piazza Municipio, via Vittorio Emanuele III, via San Carlo, piazza Trieste e Trento, piazza del Plebiscito;

b) nelle carreggiate di piazza del Plebiscito antistanti l’edificio della Prefettura e l’edificio del Commiliter;

c) via Solitaria, Piazzetta Salazar, Rampe Paggeria eccetto: i veicoli dei residenti, i veicoli muniti di contrassegno “H” con invalido a bordo, i veicoli per le emergenze ed il soccorso, che circoleranno a senso unico alternato. b)

Istituire il senso unico di circolazione in:

1) in piazza Carolina, dalla confluenza di via Serra a quella di via Chiaia;

2) in via Chiaia, dalla confluenza di piazza Carolina a quella di piazza Trieste e Trento;

3) la sospensione delle aree di sosta riservate al trasporto pubblico non di linea (taxi) in piazza Carolina, in via San Carlo e in via Dumas padre;

4) la sospensione delle aree di sosta regolamentata a tariffa (strisce blu) in via Cesario Console e in viale Antonio Gramsci;

5) il divieto di sosta con rimozione forzata nelle aree di cui al precedente punto 4;

6) una corsia di emergenza, lato fabbricati, con direzione verso via Ammiraglio Ferdinando Acton, in via Nazario Sauro, nel tratto da via Cesario Console a via Lucillo”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...